Home

  • Auguri

    auguri natalePrima di tutto l’uomo
    di Nazim Hikmet

    Non vivere su questa terra
    come un estraneo
    e come un vagabondo sognatore.

     

    Vivi in questo mondo
    come nella casa di tuo padre:
    credi al grano, alla terra, al mare,
    ma prima di tutto credi all’uomo.

    Ama le nuvole, le macchine, i libri,
    ma prima di tutto ama l’uomo.
    Senti la tristezza del ramo che secca,
    dell’astro che si spegne,
    dell’animale ferito che rantola,
    ma prima di tutto senti la tristezza
    e il dolore dell’uomo.

    Ti diano gioia
    tutti i beni della terra:
    l’ombra e la luce ti diano gioia,
    le quattro stagioni ti diano gioia,
    ma soprattutto, a piene mani,
    ti dia gioia l’uomo!

    Con questi versi di Nazim Hikmet desidero fare, di cuore, ai bambini e ai ragazzi che frequentano il nostro Istituto, alle loro famiglie, a tutto il personale docente, amministrativo e ai collaboratori scolastici i miei migliori auguri di Buon Natale e di un sereno 2015. Affinché si possano riscoprire tutte quelle risorse relazionali ed affettive che costituiscono la ricchezza di una persona, si riconosca la responsabilità che abbiamo gli uni verso gli altri attraverso uno stile di vita solidale, si accolga ognuno per quello che è e non per ciò che possiede o produce, si impari a cercare ciò che ci unisce per la ricerca del bene della persona superando pregiudizi e steccati.
    Con grande piacere vi presento, inoltre, i diversi e importanti momenti di festa e di incontro organizzati dalla nostra scuola che è bello, ancora una volta, condividere con tutti voi.

    eventi

    Voglio, infine, ringraziare i genitori che hanno saputo trovare, pur nella circostanza di una crisi economica che si ripercuote su tutti, un posto nel loro bilancio famigliare a sostegno del luogo dove si recano quotidianamente i loro figli ed hanno creduto nella bontà dei nostri progetti.
    Con il contributo scolastico volontario è stata raccolta la ragguardevole somma di 56.000 €. Con tale cifra abbiamo già finanziato e finanzieremo:

    • Acquisto Diario/libretto personale
    • Assicurazione obbligatoria
    • Doposcuola alunni DSA
    • Laboratori Permanenti di Teatro
    • Laboratori Permanenti delle Tecnologie Sociali (Robotica educativa nelle classi seconde Scuola Primaria e classi prime e seconde Scuola Secondaria – “Realizzare cortometraggi” Scuola Secondaria Montorso)
    • Laboratori Permanenti di Scrittura Creativa (“Esopo a modo nostro” – Albo illustrato Scuola dell’Infanzia)
    • Laboratori Permanenti di Lettura (incontri con autori – “Libriadi”)
    • Laboratori Permanenti di Salute a Benessere a Scuola (Attività di educazione ambientale: “Esploratori in erba”- Sportello d’ascolto – Educazione all’affettività)
    • Laboratori Permanenti di Conoscenza del Territorio (viaggi d’istruzione e Progetto sulla Grande Guerra)
    • Laboratori Permanenti di Mondialità
    • Laboratori Permanenti di Attività Manuali (“Costruire che passione!” – “Avventure urbane: diario di un viaggio” – “Parole in movimento” – “Balle di fieno” “Arte informale” – “Manichini 3D” – “Il mondo delle emozioni: i colori” – “Laboratorio di cucito” – “La seconda vita degli oggetti”- “Progettare e costruire”)
    • Laboratori Permanenti di Musica (Orchestra di Fiati Polifonici)
    • Laboratori Permanenti Inglese Plus (Lettorato madrelingua inglese)
    • Iniziative rivolte alle eccellenze (giochi matematici – gare Kangourou – Corso “Disegno digitale” – Certificazioni Linguistiche Trinità)

    …e altre coinvolgenti iniziative che troverete indicate nei Minipof presenti nel nostro sito internet.
    Potremo, inoltre, implementare le attrezzature, i sussidi didattici e multimediali nonché potenziare i laboratori dei plessi scolastici (abbiamo già acquistato 7 LIM e 34 Notebook).

    Il Dirigente Scolastico
    Pier Paolo Frigotto

  • SCUOLE APERTE IC2 ARZIGNANO

    scuole aperteMartedì 16 dicembre 2014: Open day Indirizzo musicale (dalle 14.45 alle 15.45 1° turno e dalle 15.45 alle 16.45 2° turno). Aperto a tutti.
    Mercoledì 14 gennaio 2015:
    – Open day Scuola dell’infanzia di S. Bortolo dalle 16.30 alle 17.30;
    – Open day Scuole primarie IC2 dalle 17.30 alle 18.30 (nei diversi plessi).

    Giovedì 22 gennaio 2015:
    – 18.30-19.30 Incontro con i genitori dei nuovi iscritti della Primaria presso l’auditorium “E. Motterle” (alla presenza dei fiduciari di plesso e docenti di quinta);
    – 20.00-21.00 Incontro con i genitori dei nuovi iscritti della Secondaria di I grado. Presentazione Indirizzo Musicale.

  • Mercatino di Natale

    mercatiniCome ormai da tradizione anche quest’anno avremo a disposizione la casetta in Piazza Libertà, offerta dal Comune di Arzignano nei giorni

    SABATO 13 DICEMBRE 15.30-19.30
    DOMENICA 14 DICEMBRE 10.00-12.30 e 15.30-19.30
    SABATO 20 DICEMBRE 15.30-19.30

    Inoltre LUNEDI’ 22 DICEMBRE alle ore 20.30 presso l’Auditorium del Plesso Motterle si terrà il Concerto di Natale dei ragazzi dell’Indirizzo Musicale.
    In entrambe le occasioni avrete modo di acquistare addobbi e lavori eseguiti rigorosamente a mano da tante mamme e papà del nostro Istituto Comprensivo.

    Vi aspettiamo numerosi
    Comitato genitori

  • Concorso “Aule pulite” – classifica di novembre

    Si riporta la classifica del mese di novembre 2014 relativa al concorso “Aule Pulite”.concorso aule pulite

  • Storia di Iqbal

    iqbalSi comunica che martedì 21 aprile 2015 presso l’auditorium del nostro Istituto, nell’ambito del progetto L’AUTORE A SCUOLA, gli alunni di tutte le quinte delle nostre Scuola primaria incontreranno FRANCESCO D’ADAMO. È già a disposizione per ogni classe, nelle caselle della posta d’istituto, una copia del suo romanzo più famoso: LA STORIA DI IQBAL, da leggere in classe o nelle modalità prescelte dalle docenti.
    A disposizione delle stesse, in presidenza, c’è anche una copia del bel film IQBAL di Cinzia Th Torrini (durata 100 min.) tratto dal romanzo.

  • Invito spettacolo del 21 dicembre

    3d_vector_booksDomenica 21 dicembre alle ore 17.00 presso il TEATRO MATTARELLO (Corso Mazzini, Arzignano) vi aspettiamo numerosi alla presentazione del libro illustrato “Le straordinarie avventure di un costosissimo paio di scarpe” e al connubio di musica, danza, immagini e parole che ne è stato tratto.
    Trentasei classi della nostra scuola (quasi ottocento ragazzi di 4^ e 5^ della Scuola primaria e di 1^ e 2^ della Secondaria di I grado con i loro insegnanti di Italiano, l’esperto di scrittura creativa David Conati e poi, ancora, un nutrito gruppo di alunni di 3^ guidato dall’illustratrice Francesca Vignaga) hanno scritto ed illustrato, nel corso di un intero anno scolastico: “Le straordinarie avventure di un costosissimo paio di scarpe”, una singolare storia di amicizia e solidarietà per riflettere sui limiti di un mondo che va troppo di fretta, incapace di porsi alcuna domanda sul senso di quel che sta facendo.
    Il libro è appena stato pubblicato dalla Casa Editrice Progedit nella collana “Briciole” diretta da Livio Sossi (saggista e docente di Letteratura per l’infanzia all’Università di Udine).
    I proventi della distribuzione saranno interamente devoluti a favore della Fondazione “Città della Speranza” che finanzia il centro di oncoematologia pediatrica di Padova e, all’interno dello stesso, contribuisce alla ricerca scientifica.

    Locandina

  • Viaggio-premio a Bruxelles

    BruxellesIl nostro Istituto, in collaborazione con l’Unione Europea, premierà gli studenti meritevoli rendendoli protagonisti di un’esperienza di viaggio d’istruzione all’estero, con l’intento di accrescere la loro formazione, perfezionare le lingue straniere, dialogare con altre culture e, soprattutto, approfondire le tematiche relative al funzionamento delle istituzioni dell’Unione Europea e di alcuni tra i più rilevanti programmi comunitari.
    I primi tre alunni di ogni Classe Terza che, alla fine del I quadrimestre, conseguiranno la miglior valutazione scolastica (farà parte della media anche il voto di condotta) parteciperanno gratuitamente ad viaggio d’istruzione a Bruxelles organizzato per primi di aprile 2015.
    In caso di ex-aequo si privilegerà colui che ha il reddito familiare inferiore; nel caso, invece, che qualche alunno non sia interessato all’iniziativa, si darà la possibilità al quarto classificato della stessa classe.
    Tale iniziativa intende avvalorare quanto scritto a pag. 2 del Diario-libretto personale:
    “Il nostro sistema non può che essere meritocratico: ci si mette alla prova e, necessariamente, ci si confronta con gli altri; si è valutati – non importa se con voti o con giudizi – per i risultati conseguiti e per i comportamenti tenuti. Una scuola che non riconoscesse e non premiasse l’impegno profuso nello studio, la disponibilità a far fatica per andare oltre il minimo indispensabile, il tempo dedicato ad imparare invece che a fare altro sarebbe una pessima scuola perché da essa uscirebbero non solo ragazzi meno preparati, ma anche cittadini abituati a pensare che i risultati a scuola, e quindi poi nella vita, si possano ottenere con facilità e senza costi. Sappiamo che non è così.”

_________________________________________________________________________

La nostra scuola

È meglio una testa ben fatta che una testa ben piena
Michel de Montaigne

la nostra scuolaLa nostra scuola è una palestra dove gli allievi, per la prima volta, sono chiamati a misurare le proprie capacità di apprendimento, la propria volontà e determinazione nell’impegno quotidiano, la propensione a partecipare in maniera attiva alla vita di una comunità di coetanei; dov’è possibile, con gli opportuni strumenti e gli stimoli derivanti da una guida appropriata, far emergere o scoprire le personali inclinazioni.